Allevamento Bovari del Bernese Orsi delle Dolomiti :: I cuccioli

I cuccioli

Nell'allevamento Gli Orsi delle Dolomiti amiamo i nostri cuccioli e facciamo tutto quello che serve per farli crescere nel migliore dei modi, fino al magico momento quando entreranno in una nuova famiglia.

Tutti i cuccioli sono, infatti, accompagnati da regolare Pedigree e microchip così come controllati periodicamente nei primi 2 mesi da un esperto veterinario che si preoccuperà prima della consegna di fare ai cuccioli l’apposita profilassi vaccinale.


ATTENZIONE

I cuccioli sono consegnati non prima dei 2 mesi al fine di completare lo svezzamento.

attenzione.png

E’ estremamente importante non anticipare i tempi, i cuccioli sono belli da piccoli ma fino alle otto/dieci settimane, devono stare con la mamma per crescere in modo equilibrato.   Passato il primo periodo di svezzamento entriamo in un momento molto importante e delicato per il cucciolo soprattutto da un punto di vista comportamentale.  Nel momento in cui il cucciolo entrerà a far parte della vostra famiglia (trascorsi appunto i 2 mesi), il cucciolo starà per vivere la fase, così detta "periodo di socializzazione".  Il cucciolo si trova infatti nelle condizioni migliori per imparare a conoscere l’essere umano e tutti gli stimoli che faranno parte della sua vita futura. In questo periodo i cuccioli familiarizzano con le persone o con animali di specie differenti. Quindi è necessario che il cucciolo venga a contatto con tutti gli stimoli e gli individui che faranno parte della sua vita. Se infatti il cucciolo è privato di esperienze ambientali esterne rilevanti, che si presume incontrerà o dovrà affrontare nel corso della vita, è possibile che reagisca con manifestazioni di fuga o di paura verso tale evento e l’emozione della paura spesso è collegata a manifestazioni comportamentali di aggressività.

Tutti i nostri cuccioli sono seguiti da un veterinario che si preoccuperà prima della consegna, di fare ai cuccioli l’apposita profilassi vaccinale. E’ infatti importantissimo proteggere il cane da un punto di vista sanitario, ma è essenziale garantirgli una socializzazione corretta in questa fase così delicata. Per fare ciò i proprietari potrebbero:    - portare il cucciolo in zone dove sanno che ci sono solo cani vaccinati   -    oppure portarlo in giro, per abituarlo ai diversi stimoli presenti in una città, come il traffico, le persone, i bambini, ecc..

Oggi è particolarmente diffusa la moda di acquistare cuccioli provenienti dai paesi dell’Est e che vengono venduti in numerosi negozi delle nostre città e di solito sono quelli che hanno un prezzo inferiore ai cani della stessa razza. 
Attenzione però perché nella maggior parte dei casi, questi cani vengono allontanati dalla mamma troppo presto, sono costretti ad affrontare dei viaggi estenuanti in condizioni di igiene e di benessere scarsissime. In più la maggior parte di questi cuccioli non sono stati esposti adeguatamente alla protezione degli anticorpi materni e/o a quella di una corretta profilassi vaccinale. Infatti, poco dopo l’arrivo a casa, i cuccioli manifestano patologie virali (che hanno un lungo periodo di incubazione) che magari non sono evidenti al momento dell’adozione.

CONCLUSIONE  Si è vero, avere un cucciolo di cane è una grossa responsabilità e addestrarlo nel primo periodo può essere impegnativo, ma vi assicuro che scegliere un cucciolo di Bovaro del Bernese sarà la più bella scelta della vostra vita.  E soprattutto...... se siete interessati ad un nostro cucciolo contattateci e prenotatelo per assicurarvi di poter godere della compagnia del vostro cucciolo.
Per informazioni: Maria Antonietta 347-9982176 0439-64084 - orsidelledolomiti@gmail.com